banner glossa
La battaglia di Hastings

Quella di Hastings è una delle poche battaglie veramente decisive del Medioevo, ed ha cambiato irrevocabilmente il corso della storia. La vittoria di Guglielmo fu dovuta alla superiorità tattica delle sue forze, dovuta ad un uso più moderno e dinamico della cavalleria e alla presenza di un notevole numero di arcieri e balestrieri. Si tratta dell’ultima riuscita invasione dell’antica Britannia, che da quel momento divenne imprendibile per ogni altro conquistatore. Con la conquista del trono di Guglielmo parte in Inghilterra un periodo di intensa costruzione di castelli, proprio la cui mancanza, dopo la vittoria di Hastings, aveva impedito ai Sassoni rimasti di creare delle vere sacche di resistenza fortificata, nonostante le ripetute ribellioni che si succedettero per un certo periodo. Peraltro, lo status giuridico di Guglielmo, che pur diventando Re d’Inghilterra, rimaneva al tempo stesso vassallo del re di Francia a causa dei suoi possedimenti sul continente, creò quegli attriti che sfociarono in numerosi conflitti, per poi deflagrare nella tremenda “Guerra dei Cent’Anni”, che insanguinò il continente occidentale a fasi alterne fino alla metà del ‘400. Una conversazione con Ciro De Simone.