L'occhio trasparente. Per un Dante del XXI secolo

Il settecentenario del viaggio di Dante offre l'occasione per cercare di capire quali valenze possano avere la sua visione del mondo e la sua poetica nella società attuale: interessante documento del passato o parole portatrici di una "verità" aperta che si rinnova e si adegua in ogni tempo e che è "verità" perché aderisce continuamente alla condizione umana che ripropone i suoi pregi ed i suoi difetti e che Dante, con le modalità espressive del suo tempo e del suo luogo, ha reso manifesti?